Speciale Previdenziale - Speciale INPS

Previdenziale

INPS: Isopensione – nuova modalità di gestione del processo

L’INPS, con il messaggio n. 2216 del 27 maggio 2022, comunica che il “Portale prestazioni atipiche”, accessibile dal servizio “Prestazioni esodo dei fondi di solidarietà e accompagnamento alla pensione” è stato implementato per consentire all’ente esodante:

  • la presentazione delle domande di certificazione;
  • la presentazione delle domande di calcolo importo;
  • la scelta dello strumento a garanzia delle prestazioni e della contribuzione ad essa correlata.

L’Istituto rammenta che per la gestione delle prestazioni in oggetto il datore di lavoro deve utilizzare esclusivamente i seguenti ambienti di comunicazione telematica con l’INPS:

  • il “Cassetto previdenziale del contribuente”, per la presentazione dell’accordo;
  • il “Portale prestazioni atipiche”, accessibile dal servizio “Prestazioni esodo dei fondi di solidarietà e accompagnamento alla pensione”, per la gestione del piano di esodo.

 

 

INPS: Pensionati – il cedolino di pensione di giugno 2022

Il cedolino della pensione, accessibile tramite servizio online, è il documento che consente ai pensionati di verificare l’importo erogato ogni mese dall’INPS e di conoscere le ragioni per cui tale importo può variare.

Si riportano di seguito le informazioni sul cedolino della pensione di giugno 2022.

 

 

INPS: ANF – nuovi livelli reddituali dal 1° luglio 2022

L’INPS, con la circolare n. 65 del 30 maggio 2022 comunica la decorrenza, per il periodo 1° luglio 2022 – 30 giugno 2023, dei livelli di reddito familiare ai fini della corresponsione dell’Assegno per il nucleo familiare alle diverse tipologie di nuclei.

In attuazione di quanto previsto dal decreto legislativo 29 dicembre 2021, n. 230, che ha istituito all’articolo 1, con decorrenza 1° marzo 2022, l’Assegno unico e universale per i figli a carico e ha abrogato, dalla medesima data, l’Assegno per il nucleo familiare per i nuclei con figli e orfanili, i nuovi livelli di reddito familiare riguardano esclusivamente i nuclei con familiari diversi da quelli con figli e orfanili e, quindi, composti dai coniugi, dai fratelli, dalle sorelle e dai nipoti. Conseguentemente, la rivalutazione è stata predisposta solo con riferimento alle tabelle 19, 20A, 20B, 21A, 21B, 21C, 21D.

La variazione percentuale dell’indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (FOI) al netto dei tabacchi, calcolata dall’ISTAT tra l’anno 2021 e l’anno 2020 è risultata pari a + 1,9%.

In relazione a quanto sopra, sono stati rivalutati i livelli di reddito delle tabelle contenenti gli importi mensili degli Assegni per il nucleo familiare, in vigore per il periodo dal 1° luglio 2022 al 30 giugno 2023 con il predetto indice.

Allegate alla circolare le tabelle contenenti i nuovi livelli reddituali, nonché i corrispondenti importi mensili della prestazione da applicare, dal 1° luglio 2022 al 30 giugno 2023, alle diverse tipologie di nuclei familiari.

Gli stessi livelli di reddito avranno validità per la determinazione degli importi giornalieri, settimanali, quattordicinali e quindicinali della prestazione.

 

 

INPS: Assegno unico – corresponsione ai percettori di RdC

L’INPS, con il messaggio n. 2261 del 30 maggio 2022, comunica l’avvenuto rilascio in procedura del modello Rdc – Com AU per la corresponsione d’ufficio dell’Assegno unico e universale in favore dei nuclei familiari percettori di Reddito di cittadinanza.

Inoltre, l’Istituto fornisce tutte le indicazioni per la compilazione del medesimo modello.

 

 
Speciale Api Notizie del 07 giugno 2022