PMI alla sfida della sostenibilità. La Siel Impianti fa da apripista - Gazzetta di Mantova Mercoledì 14 luglio

Rassegna stampa

L'azienda Siel Impianti, che dal 1988 opera nell'impiantistica industriale, ha redatto e pubblicato il loro primo Rapporto di sostenibilità secondo i Gri index per rappresentare un percorso solido e concreto nei confronti della responsabilità sociale d'impresa.

Scaricate la locandina

81 GDM Siel 14 07

«Per fare bene impresa, si devono rispettare le regole del mercato, ma anche dell'ambiente che ci ospita». È la filosofia di Andrea Zanella, amministratore delegato della Siel impianti, azienda di Sustinente che dal 1988 opera nell'impiantistica industriale. «Abbiamo deciso di redigere e pubblicare il nostro primo Rapporto di sostenibilità secondo i Gri index per rappresentare un percorso solido e concreto nei confronti della responsabilità sociale d'impresa». Una scelta lungimirante, non scontata per una Pmi. Assistita dalla società di consulenza Progesa, Siel ha costruito il report, da cui emergono le azioni introdotte e le loro ricadute: riduzione dei consumi di energia elettrica del 6 % (e conseguente emissione di Co2), grazie all'installazione di luci led negli stabilimenti, ulteriore riduzione della Co2 prodotta con il ricambio del parco automezzi, monitoraggio del consumo di acqua (prelevata dal pozzo).Entro l'anno ci si aspetta un ulteriore miglioramento grazie alla prossima installazione di un impianto fotovoltaico e della pompa di calore per il riscaldamento.Non solo l'impatto ambientale, ma anche le ricadute sociali vengono valorizzate. La principale, peraltro non diversa da quella di molte altre aziende mantovane, è che Siel occupa molte persone che risiedono nei Comuni limitrofi. Nel 2020 ci sono state cinque assunzioni e nel 2021 si assumeranno altre persone, con ulteriore ampliamento dello staff. Sempre nel 2020 sono state devolute somme per l'emergenza Covid ai Comuni di Sustinente e Serravalle Po. Oltre a tutto questo, anche la formazione interna ha un peso rilevante: ai poco più di 50 dipendenti sono state erogate 540 ore di formazione in un anno. Nel 2019 l'azienda ha ottenuto il riconoscimento "Medaglia d'oro" di EcoVadis, società internazionale di rating di sostenibilità per le catene di fornitura globali, e quest'anno mira a migliorare il rating.Nel 2020 la Siel ha, nonostante la pandemia, aumentato il fatturato da 7,9 a 8,9 milioni di euro circa. «La Siel - spiega l'amministratore delegato di Progesa, Marco Prandi - ben rappresenta come il bilancio di sostenibilità non sia una pratica appannaggio solo delle grandi aziende ma possa essere percorsa con successo anche dalle piccole e medie imprese».«La sostenibilità ambientale e sociale - commenta Edgardo Bianchi, presidente di Confindustria Mantova - è uno dei temi che meglio incarnano i pilastri su cui poggiamo la nostra strategia per gli anni a venire: innovazione, cultura e territorio. Fa molto piacere constatare che le aziende associate, come Siel, abbiano la nostra stessa visione del futuro».