Area riservata

“STELLA AL MERITO DEL LAVORO - ANNO 2025”: INVIO CANDIDATURE ENTRO IL 30.09.2024

Sindacale

Come previsto dalla legge 5 febbraio 1992, n. 143, nel giorno della festa del lavoro, il 1° maggio, sono previste le cerimonie per la consegna della "Stella al merito del lavoro" ai soggetti insigniti.

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali cura l'istruttoria delle proposte di conferimento per la selezione dei candidati meritevoli. Sono interessati anche i lavoratori italiani all’estero di cui all’art. 5 della legge in argomento, specificando, al fine di una corretta divulgazione rivolta ad Aziende nazionali ivi operanti, che le eventuali candidature dovranno essere presentate alla Rappresentanza diplomatica o all’Ufficio consolare di riferimento.

Tutto ciò premesso, si informa che le proposte di candidatura, fermo restando l’osservanza dei requisiti previsti dalla predetta legge 5 febbraio 1992, n. 143, seguendo le modalità già in uso, devono essere inoltrate dalle aziende, dalle organizzazioni sindacali ed assistenziali o direttamente dai lavoratori interessati alle Direzioni Interregionali del Lavoro, agli Ispettoriati d’Area Metropolitana e agli Ispettorati Territoriali del Lavoro aventi sede nei capoluoghi di Regione diversi da quelli su cui insistono le DIL anche per il tramite dei relativi Ispettorati Territoriali, entro e non oltre il termine del 30 settembre 2024, corredate dei seguenti documenti in carta semplice:

  • Autocertificazione relativa alla nascita
  • Autocertificazione relativa alla cittadinanza italiana;
  • Attestato di servizio o dei servizi prestati presso una o più aziende fino alla data della proposta o del pensionamento indicando obbligatoriamente l’attuale o l’ultima sede di lavoro del dipendente e non la sede legale dell’azienda.
  • Attestato relativo alla professionalità, perizia, laboriosità e condotta morale in azienda;
  • Curriculum vitae;
  • Autorizzazione da parte dell’interessato al trattamento dei dati personali (artt. 13-14 GDPR- Regolamento UE 2016/679);
  • Residenza, recapito telefonico ed e-mail ove disponibile;
  • Estratto Conto Previdenziale INPS.

Le attestazioni di cui ai punti 3) e 4) ed eventualmente il curriculum vitae di cui al punto 5) possono essere anche contenuti in un documento unico rilasciato dalla Ditta presso cui il lavoratore presta servizio.

Allegati Disponibili:

  • Fac-simile della domanda PRESENTATA DALLA DITTA (clicca QUI)
  • Fac-simile della domanda PRESENTATA DAL CANDIDATO (clicca QUI)
  • Fac-simile Autocertificazione Nascita da compilare, in carta semplice, a cura del candidato nel caso che l’istanza venga prodotta dall’azienda (clicca QUI)

Per ogni eventuale informazione, il candidato potrà rivolgersi direttamente alle strutture competenti – Direzioni Interregionali del Lavoro, Ispettorati d’area metropolitana e Ispettorati Territoriali del Lavoro.

Fonte: Maestri del lavoro - ITL

 

Api Notizie n.24 del 02 luglio 2024