Menu

Area riservata

Area riservata

CASSAZIONE: MACCHINARIO CONCESSO IN USO E INFORTUNIO

AMBIENTE E SICUREZZA

Con sentenza n. 10665 del 14 marzo 2024, la quarta sezione penale della Corte di Cassazione ha affermato che il concedente in uso di un’apparecchiatura in conoscibile stato di imperfetta manutenzione risponde del delitto di lesione personale colposa in danno di dipendente dell’impresa utilizzatrice, a prescindere dall’eventuale responsabilità dell’utilizzatore/datore di lavoro, pur se trattasi di fornitore occasionale e non professionale dell’apparecchiatura a prescindere dal rilascio di una formale certificazione attestante la rispondenza ai requisiti di sicurezza.

Fonte: Cassazione

 

Api Notizie n.19 del 28 maggio 2024